LA MARCIA SU ROMA

LA MARCIA SU ROMA - NovAntico Editrice

Brossura

Pag. 74

cm. 31,5x23,5

ISBN: 978-88-98996-86-5

Stampato nel 2021 da NovAntico

 € 25,00 

Questo libro è la riproduzione anastatica dell’Album ricordo agli abbonati de “IL POPOLO D’ITALIA” nel XIV annuale della sua fondazione (15 Novembre 1938 - Anno VII e.f.), volume a tiratura limitata.

Grazie a una bellissima selezione di immagini viene ricostruito quello che è stato lo spirito rivoluzionario della Marcia su Roma.

Le fotografie ci permettono di rivivere quei momenti attraverso gli occhi di chi vi prese parte.

Un libro di pregio da collezionare.

Ernesto Zucconi

LA DAMA DEL BRONZINO

LA DAMA DEL BRONZINO - NovAntico Editrice

GABRIELLA CHIOMA

Brossura

Pag. 186  

cm. 13,3x21,4

ISBN: 978-88-98996-85-8

Stampato nel 2021 da NovAntico

 € 16,00  

La Dama del Bronzino trae il proprio titolo dal famoso dipinto di Agnolo di Cosimo detto il Bronzino. Pittore manierista della corte di Cosimo I de’ Medici, sovrano famoso allora per la sua passione per le scienze ermetiche. Il quadro, noto come Ritratto di dama in verde, fu realizzato tra il 1530 e il 1532. Un dipinto che, come il lettore avrà modo di scoprire nel corso del libro, ha un ruolo fondamentale nella vita della protagonista Gisella. Attraverso questo romanzo, ambientato nella Pisa borghese degli anni ’60 e strutturato come un Bildungsroman di goethiana memoria, Gabriella Chioma dimostra come alchimia e psicologia del profondo siano due metodologie complementari per scandagliare l’inconscio umano.

 

SARZANA 21 LUGLIO 1921: UNA PAGINA DI STORIA CONTROVERSA

SARZANA 21 LUGLIO 1921: UNA PAGINA DI STORIA CONTROVERSA - NovAntico Editrice

A cura di E. Zucconi

Brossura

Pag. 126

cm. 15x22

ISBN: 978-88-98996-83-4

Stampato nel 2021 da NovAntico

 € 20,00 

La “Caporetto del fascismo”: così furono definiti i tragici fatti del 21 luglio 1921 a Sarzana, in provincia di La Spezia, dal Partito Comunista, fondato a Livorno esattamente sei mesi prima (21 gennaio).

Come è facile immaginare, in casi come questo e per di più a distanza di un secolo, è quanto mai improbabile fare piena luce su quanto avvenne, risalendo all’origine dell’accaduto e vagliando le precise responsabilità non solo delle parti politiche in causa, ma anche quelle dei militari impegnati nel reprimere i tumulti e degli stessi governi Giolitti e Bonomi, l’uno in scadenza e l’altro in arrivo. In ogni caso, per cercare di offrire un quadro il più possibile obiettivo, è parso opportuno in questa sede far precedere al resoconto dello squadrista Giuseppe Gregori ed al corredo iconografico, una sintetica cronaca dell’accaduto, ottenuta attraverso la consultazione ed il confronto delle diverse fonti reperibili.

(dalla presentazione di Ernesto Zucconi)

LA FRANCIA DI VICHY

LA FRANCIA DI VICHY - NovAntico Editrice

 Una storia rimossa 

ERNESTO ZUCCONI

Brossura

Pag. 150

cm. 15x22

ISBN: 978-88-98996-84-1

Stampato nel 2021 da NovAntico

 € 25,00 

I quattro anni di Vichy (1940 - 1944) sono evaporati nel ricordo delle vicende francesi. La storiografia, puntuale nel raccontare il prima e il dopo, ha sfumato quel periodo imbarazzante concentrando l’attenzione sulla “Résistance”.

Ne è risultato un quadro alquanto semplicistico, in cui i soli patrioti riconosciuti sono i seguaci di de Gaulle che, esiliatosi a Londra, incitava via radio a colpire i “traditori”, ossia i lealisti di Pétain legittimamente investito dei pieni poteri dalle Camere riunite il 10 luglio 1940 dopo l’armistizio: una interpretazione obbediente ai canoni della tragicommedia giuridica di Norimberga, che da allora, in nome della libertà, limitano quella di analisi critica dei fatti.

Questo libro si propone di suggerire, attraverso il corredo documentale, una riflessione sugli aspetti sottaciuti di una realtà che lo stesso popolo francese oggi ignora.

Ernesto Zucconi

COSÌ IL POPOLO ITALIANO È DIVENTATO FASCISTA

COSÌ IL POPOLO ITALIANO È DIVENTATO FASCISTA - NovAntico Editrice

P. Chiarenza - E. Zucconi

Brossura

Pag. 200

cm. 21x29,7

ISBN: 978-88-98996-82-7

Stampato nel 2020 da NovAntico

 € 30,00 

Vent’anni di fascismo al potere. Due decenni del nostro Novecento ormai distanti nel tempo. Eppure se ne discute ancora e sempre animatamente, con scarsissima propensione a storicizzare il fenomeno.

Ci provò a suo tempo Renzo De Felice mandando alle stampe una grandiosa opera, rimasta purtroppo incompleta per la morte prematura dello studioso; il quale, nonostante la provenienza dalla sinistra marxista, iniziò a ricevere pesanti critiche, quindi subì intralci nel tenere le lezioni universitarie divenendo infine bersaglio di un attentato.

Gli autori della presente ricerca si sono interrogati su come si potesse spiegare un consenso così imponente da comprendere ogni classe sociale e il plauso della Chiesa di Roma; un’adesione indubbiamente non simulata, bensì largamente manifestata com’è registrato non soltanto nei documentari dell’epoca, ma in migliaia di immagini e servizi giornalistici di fotografi e cronisti d’altri Paesi.

Volutamente questo libro non riassume la storia dell’Italia nel periodo fra le due guerre mondiali, non analizza gli eventi accaduti e non li critica. Questo libro propone un’altra angolatura, racconta la realtà di allora, lo stato d’animo della gente comune, le aspirazioni degli italiani di ogni condizione. Da qui si spiegano semplicemente l’adesione, il consenso, la partecipazione, l’inneggiare spontaneo al Fascismo, l’entusiastica dedizione dei giovani, il mito del Duce.

Il metodo di proporre ai lettori non addetti ai lavori, ma che sono appassionati di storia e vogliono conoscere e comprendere, innumerevoli qualificate e ampie “citazioni”, crediamo fornisca autorevolezza scientifica ad un testo documentale originale e non contestabile.

È necessario calarci fra gli italiani di quel periodo, nella loro condizione, nelle loro speranze, nelle loro conquiste e realizzazioni grandi o modeste. Così essi sono diventati fascisti, anche se oggi non lo si vuole ammettere.